Lo Scrigno Del Benessere

Silicio Integratore: Guida ai migliori del 2021. Funzionano?

silicio integratore

Stai cercando informazioni sui migliori integratori di silicio? Allora sei nel posto giusto!

Di seguito trovi una tabella nella quale sono stati inseriti i migliori integratori di silicio del 2021, le loro principali caratteristiche e il link al sito ufficiale.

migliori integratori di silicio

swisse integratore

swisse capelli
5/5

b beauty complex

b beauty complex
4/5

complesso di silicio

silicio effective nature
3.7/5

biotin hair complex

biotin hair complex
3.3/5

Classifica dei migliori integratori con silicio

Di seguito invece trovi una lista completa di tutti i migliori integratori con silicio presenti sul mercato:

Migliori integratori di silicio del 2021 a confronto: recensioni e guida alla scelta

Pur essendo presente nell’organismo soltanto in tracce, il silicio svolge un ruolo molto importante a livello metabolico e nella costituzione di tessuti.

Fino ad oggi, nonostante numerose ricerche a tal fine, non sono del tutto conosciute le sue funzioni biologiche, a parte il fatto che è in grado di formare legami in parte simili a quelli del carbonio.

Proprio per questo motivo si suppone che esso faccia parte di strutture molecolari primitive.

Le sue prestazioni dipendono anche dalla presenza sotto forma di silicati, dove il composto è presente sotto forma inorganica.

Da numerosi riscontri è emerso che il silicio è un importante costituente dei mucopolisaccaridi, che si trovano a livello di numerosi tessuti (come quello connettivo), dell’acido ialuronico e dell’elastina.

La maggiore concentrazione di questo minerale è infatti localizzata nelle strutture connettivali, come la trachea, la tonaca arteriosa, i tendini, l’apparato tegumentario e quello osseo.

Secondo alcune scuole di pensiero, il silicio sarebbe un nutriente essenziale, la cui attività è quindi indispensabile alla vita.

Tuttavia non sono state ancora definiti con precisione i fabbisogni nutrizionali, per cui non possibile quantificare la sua presenza nell’organismo.

A livello sperimentale, è stato osservato che stati carenziali di questo metallo sono in grado di provocare gravi anomalie sul tessuto connettivo e sulle ossa, soprattutto su ratti e polli da esperimento.

Un deficit cronico di silicio è probabilmente coinvolto nella sintesi degli osteoblasti, la cellule costitutive delle ossa.

La sua attività sul processo di ossificazione è indipendente dalla presenza della vitamina D, un’anomalia rispetto al calcio.

Si tratta senza dubbio di un oligo-elemento di estrema rilevanza per il benessere dell’organismo, in quanto fa parte di numerosi tessuti e quindi di funzioni biologiche necessarie per la vita.

È sicuramente coinvolto nella sintesi dell’enzima prolinaidrossilasi, responsabile della produzione di collagene, un costituente indispensabile.

Lo si ritrova inoltre nei poliurammidi, nei glicosamminoglicani e a livello mitocondriale, dove avvengono le principali reazioni energetiche.

Recentemente è stato osservato un probabile collegamento con alcune patologie vascolari, collegate al ciclo di produzione del collagene, che è uno dei principali costituenti delle pareti vasali.

La sua assunzione si realizza nell’intestino, mentre l’esecrezione avviene tramite la minzione; pertanto il suo metabolismo appare del tutto simile a quello di altri oligo-elementi.

La percentuale biodisponibile di questa molecola è indubbiamente bassa, ma tuttavia riveste un ruolo cruciale per il benessere dell’organismo, evidenziato dalle conseguenze degli stati carenziali.

Non sempre è facile diagnosticare una carenza di silicio, dato che le sue funzioni sono molte e spesso derivanti da prestazioni contemporanee di altri minerali.

Dato che la sua sintesi endogena è piuttosto limitata, è necessario introdurlo dall’esterno con gli alimenti; in particolari i cereali e alcuni frutti e verdure, contenenti acido silicico.

Con un dosaggio compreso tra 20 e 30 mg al giorno, è probabile che l’organismo non mostri segnali di carenza della molecola, che si traducono in sintomi a carico dei denti (insorgenza di carie e di paradontosi), dei capelli (calvizie e alopecia).

Come si vede non è possibile collegare con sicurezza la carenza di silicio con segnali sicuri, e proprio per questo è consigliabile assumere integratori in grado di prevenire tali condizioni deficitarie.

Tra l’altro non è ancora chiaro il tipo di metabolismo del minerale che, una volta assorbito a livello intestinale, entra in circolo per essere portato verso gli organi-bersaglio con una velocità e concentrazione non sempre identificabili.

Miglior integratore di silicio: Swisse Capelli Pelle Unghie

Gli ingredienti costitutivi di questo integratore per capelli di silicio sono i seguenti:

  • biossido di silicio;
  • biossido di titanio;
  • gluconato di zinco;
  • idrossido di ferro;
  • ascorbato di calcio;
  • estratto secco di cardo mariano;
  • sali di magnesio degli acidi grassi;
  • biotina.

Si tratta quindi di un multi-composto, i cui componenti sono stati selezionati in purezza per realizzare una formulazione 100% vegetale ad alto dosaggio.

silicio integratore capelli

Il suo meccanismo d’azione dipende da un potenziamento dell’omeostasi che, mediante specifiche reazioni biochimiche, contribuisce a migliorare non soltanto l’aspetto estetico di pelle, unghie e capelli, ma anche il loro metabolismo.

Uno dei principali fattori coinvolti nel deterioramento di questi organi è senza dubbio lo stress ossidativo, responsabile dell’invecchiamento cellulare e della caduta dei capelli.

Swisse (clicca qui per scoprire il prezzo), ha pensato di creare un supplemento specifico per tali funzioni, in grado di svolgere un’efficace azione antiossidante e antiradicalica, utilissima come anti-aging.

I capelli, il cui ciclo vitale è strettamente condizionato dalla fisiologia del bulbo pilifero, traggono notevoli vantaggi dall’assunzione di biotina, una vitamina necessaria per stimolare la produzione di nuove fibre capillari.

Lo zinco, da parte sua, stimola la produzione di cheratina, che è la principale componente delle unghie, oltre che del fusto capillifero.

Complessivamente questo integratore si conferma un rimedio ideale sia per limitare i danni derivanti da problemi cutanei, a unghie o capelli, sia per prevenire la loro insorgenza.

È chiaro che potenziando le risorse endogene dell’organismo, fornendogli tutti gli elementi necessari per i cicli biologici, supportando eventuali stati carenziali, anche l’aspetto esteriore del corpo non può che migliorare.

Grazie a questa formulazione multi-nutriente brevettata si ottengono i seguenti risultati:

  • rinfoltimento dei capelli;
  • miglioramento dell’aspetto della pelle;
  • rinforzamento delle unghie;
  • potenziamento della sintesi di collagene;
  • eliminazione dello stress ossidativo;
  • azione anti-aging;
  • aumento della sintesi di connettivo.

Essendo un prodotto ad alto dosaggio, è sufficiente assumere una sola compressa al giorno per avere la garanzia di migliorare l’aspetto morfo-funzionale della pelle e degli annessi cutanei.

La confezione, che contiene 60 compresse, è disponibile su Amazon.

Silagic Silicio Organico

Silagic è un integratore liquido di silicio di origine vegetale formulato in soluzione orale ad elevato dosaggio, estratto da germogli di bambù altamente selezionati e lavorati in purezza.

Oltre al silicio organico, questo rimedio contiene anche estratti di ribes nero e di foglie di ortica, particolarmente efficaci per migliorare l’aspetto della pelle.

L’aggiunta di manganese contribuisce a massimizzare gli effetti degli altri componenti, rendendo questo prodotto uno dei più completi attualmente disponibili sul mercato.

miglior integratore di silicio

Il punto di forza dell’integrazione è indubbiamente la sua formulazione brevettata che consente di ottenere risultati evidenziabili già dopo le prime assunzioni.

In particolare, il tessuto connettivo risulta maggiormente funzionante grazie alla stimolazione sintetica del collagene, che è il suo principale costituente.

Di conseguenza si verifica anche un miglioramento dell’idratazione cellulare, responsabile delle prestazioni a livello funzionale per tutti gli organi contenenti fibre connettive.

La sintesi di collagene e di connettivo contribuisce a potenziare la resistenza agli stress fisici, assicurando una valida risposta biologica, oltre che un miglioramento estetico.

Incentivando l’elasticità della pelle, questo prodotto ne aumenta la reattività soprattutto limitando i processi d’invecchiamento cutaneo, comportandosi come un vero e proprio supporto anti-aging.

La confezione, che contiene 1 litro di soluzione da bere utilizzando il bicchierino-dosatore in dotazione, è disponibile su Amazon.

Complesso di Silice a doppia potenza

Questo integratore naturale di silicio è stato prodotto per garantire un contenuto di silice esattamente doppio rispetto ai dosaggi comunemente disponibili, allo scopo di potenziarne gli effetti benefici.

Per raggiungere un simile obiettivo sono state utilizzate quantità massicce di Equiseto, che è la pianta più ricca di silicio presente in natura.

Grazie a una tecnica brevettata che consente di estrarre il minerale in purezza e senza nessuna contaminazione, l’azienda produttrice è riuscita a realizzare un preparato particolarmente efficace e di cui è sufficiente assumere una sola compressa al giorno per coprire il fabbisogno quotidiano.

silicio integratore opinioni

Il punto di forza di questo rimedio è collegato alla sua composizione che, oltre al silicio ad alto dosaggio, contiene boro, zinco e manganese, tre minerali in grado di rendere sinergico il composto.

Di conseguenza il meccanismo d’azione di questo integratore di silicio organico viene massimizzato, assicurando un miglioramento globale del benessere organico, oltre a un potenziamento sintetico di collagene ed elastina.

Utilizzato fin dall’antichità come efficace terapia per cartilagine articolare e per ossa, l’equiseto è una vera e propria miniera di silicio, che può essere estratto agevolmente da tutte le parti della pianta.

Grazie a un dosaggio attentamente bilanciato e all’eccezionale qualità dei suoi ingredienti, questo integratore riesce ad agire su più livelli, prevenendo innanzi tutto i disturbi articolari, migliorando la struttura istologica delle cartilagini.

Inoltre esso consente di migliorare l’aspetto di pelle, unghie e capelli, attivando la produzione di collagene e di connettivo che, com’é noto, è un costituente indispensabile del tessuto sottocutaneo.

La sua azione sui capelli dipende infine da un processo di stimolazione a livello dei follicoli piliferi, dove stimola la moltiplicazione cellulare e quindi l’accrescimento della chioma.

La confezione, che contiene 90 compresse ad alto dosaggio e quindi è sufficiente per 3 mesi di terapia, può essere acquistata su Amazon.

Silicium Ultra

Estratto in purezza dai nodi di selezionate piante di bambù, questo integratore di silicio organico è concentrato al 90% di acido silico, trattato senza aggiunta di alcol, coloranti o conservanti.

La confezione contiene 125 millilitri, corrispondenti a 5 litri di soluzione organica della sostanza.

Il rimedio contiene anche un calibrato mix di vitamine, che potenzia l’attività dell’integratore, rendendolo particolarmente efficace per migliorare l’aspetto di pelle, unghie e capelli.

silicio organico integratore

Il suo impiego è consigliato per risolvere problemi articolari, tendiniti, artrosi e osteoartrosi, dolori ossei di vario genere, e tutte le volte in cui sia necessario potenziare il metabolismo delle fibre connettive.

Grazie ad una dinamizzazione brevettata, derivante dall’elevatissima concentrazione di principio attivo, questo prodotto trova largo impiego anche a scopi curativi, quando è necessario ridare mobilità alle cartilagini articolari.

La sua massima biodisponibilità, derivante dalla formulazione ad alto dosaggio, consente di rigenerare il tessuto connettivo e di sostegno, assicurando un miglioramento funzionale dello scheletro, anche in presenza di osteoporosi menopausale.

Mantenendo idratata la pelle, che sfrutta il collagene sempre sintetizzato, questo integratore contribuisce a migliorare il suo aspetto, rendendola compatta, omogenea e priva di inestetismi e discromie.

Il flacone, che contiene 125 millilitri di estratto da bere puro oppure diluito in liquidi a scelta, è in vendita su Amazon.

Che cosa sono gli integratori di silicio

Gli integratori a base di silicio sono di solito mono-composti, formulati ad alto dosaggio per svolgere con efficacia le funzioni del minerale, allo scopo di migliorare la composizione del tessuto connettivo e di quello osseo.

Un’ulteriore funzione da essi svolta è di ritardare l’invecchiamento cellulare.

Un settore di largo impiego di questi rimedi è quello estetico, dato che il silicio contribuisce a migliorare l’aspetto di unghie e capelli e della pelle, rendendola più elastica e tonica.

Tuttavia, in seguito a sperimentazioni di laboratorio, sono state evidenziate anche le sue prestazioni biologiche, e quindi l’assunzione di prodotti del genere è sfruttata per migliorare il trofismo delle cartilagini articolari.

Clinicamente, gli integratori di silicio vengono prescritti in caso di osteoartrosi, di osteoporosi da menopausa, di anomalie nell’ossificazione e come prevenzione per tutti questi disturbi.

Sfruttando alcuni dati densimetrici, è stato possibile rilevare che la massa ossea di persone regolarmente trattate con una integrazione di silicio risulta più compatta e omogenea rispetto a chi non la assume.

La forma biodisponibile del minerale è il silicio organico, che viene assorbita a livello intestinale con una notevole rapidità.

I vantaggi offerti dall’impiego di questi preparati sono stati evidenziati da una relazione dell’E.F.S.A. (Ente Europeo per la Sicurezza Alimentare), che nel 2016 ha riportato alcune osservazioni:

  • preservare l’accumulo di alluminio a livello encefalico;
  • controllare la salute di cuore e vasi sanguigni;
  • migliorare il rivestimento protettivo della mucosa gastrica;
  • neutralizzare un eccessivo pH acido dello stomaco;
  • stimolare la sintesi di collagene;
  • ottimizzare la produzione di tessuto connettivo;
  • mantenere l’elasticità della pelle;
  • potenziare la funzionalità articolare;
  • migliorare la salute di unghie e capelli.

Integratori di silicio: opinioni

Gli integratori a base di silicio sono preparati a base di sostanza organica, che servono per migliorare la funzionalità delle cartilagini articolari, del tessuto connettivo e l’aspetto estetico di pelle, unghie e capelli.

Il silicio è una molecola simile al carbonio, che partecipa a numerosi processi biologici, nonostante la sua concentrazione organica sia molto bassa.

Tuttavia viene considerato un elemento essenziale, in quanto stati carenziali possono provocare numerose conseguenze, anche piuttosto significative.

Gli integratori a base di questo elemento sono quindi necessari per migliorare il benessere dell’organismo, tenendo conto che le sue concentrazioni nei cibi sono limitate e che non può essere sintetizzato in maniera autonoma.

A cosa servono gli integratori silicio: effetti e benefici

Gli effetti provocati dall’impiego di questi integratori sono i seguenti:

  • miglioramento della funzione del tessuto connettivo;
  • potenziamento della sintesi di collagene;
  • effetto anti-aging;
  • rinforzamento di unghie e capelli;
  • regolazione dell’acidità gastrica;
  • ottimizzazione dell’elasticità cutanea;
  • miglioramento funzionale delle cartilagini articolari.

I benefici di tali rimedi sono collegati alla loro composizione 100% naturale, che sfrutta i principi attivi di numerose piante officinali da cui si estrae appunto il silicio.

Quando prendere gli integratori di silicio: dosaggio e approccio corretto

Di solito l’assunzione di integratori a base di silicio viene consigliata in caso di problemi articolari, quando il tessuto connettivo risulta deficitario o anche in presenza di problemi alla pelle, unghie e capelli.

Trattandosi di preparati ad alto dosaggio, la posologia è di norma piuttosto bassa, e prevede 1 o al massimo 2 compresse al giorno.

Non bisogna superare le dosi indicate poiché potrebbero insorgere fenomeni di sovraccarico funzionale per fegato e reni.

Pertanto l’approccio corretto è senza dubbio quello di attenersi alle prescrizioni posologiche.

Gli integratori di silicio fanno male? 

No, gli integratori a base di silicio non fanno male poiché il minerale non è tossico e neppure mal-tollerato dall’organismo, a patto che una persona non sia effettivamente allergica.

Integratori di silicio: possibili effetti collaterali e controindicazioni

Trattandosi di integratori naturali, non presentano controindicazioni significative, tranne che in presenza di allergie conclamate verso il silicio.

Gli effetti collaterali sono praticamente inesistenti se vengono rispettati i dosaggi indicati sulla confezione del prodotto.

Lascia un commento

Lo Scrigno Del Benessere
Lo Scrigno Del Benessere

Il blog ideale per la tua salute e il benessere di tutti i giorni

5/5 - (2 votes)