Lo Scrigno Del Benessere

FitoFenix: Recensione Del Nuovo Integratore per la Menopausa

integratore fitofenix

Abbiamo provato l’integratore per la menopausa FitoFenix, che aiuta a combattere i sintomi della menopausa con un approccio a 360°. Curiosa? Allora leggi sotto!

Di seguito trovi una tabella nella quale sono state inserite le caratteristiche essenziali di FitoFenix ed il link al sito ufficiale.

integratore menopausa fitofenix

fitofenix

FitoFenix: Integratore per la menopausa

La denominazione FitoFenix di questo integratore creato appositamente per la menopausa è composta da due parti:

  • Fito, che deriva dal greco antico e che significa “pianta”;
  • Fenix, che si riferisce a una creatura mitologica (Araba Fenice) che, secondo le leggende, era praticamente immortale, assumendo quindi la simbologia di un essere resiliente.

L’associazione tra il mondo vegetale e la capacità di fare fronte in modo efficace alle avversità si traduce nella specifica formulazione del rimedio, prodotta da estratti di piante officinali selezionati e standardizzati.

Infatti i componenti di FitoFenix sono i seguenti:

  • salvia officinalis;
  • trifoglio rosso,
  • maca peruviana;
  • tè verde;
  • magnesio glicerofosfato;
  • zinco gluconato;
  • rame gluconato;
  • cromo picolinato;
  • vitamina B6;
  • vitamina B12.

Si tratta di un integratore 100% naturale, il cui ruolo è quello di eliminare tutti i principali disturbi legati alla menopausa, trasformando questo periodo in una normale fase di passaggio dell’esistenza femminile.

Com’é noto, tra i 45 e i 55 anni, la produzione di estrogeni incomincia a diminuire progressivamente, provocando alcune conseguenze più o meno negative che spesso vengono vissute dalle donne con una certa ansia.

Infatti la componente psico-somatica dei disturbi della menopausa è molto notevole, tanto che la maggior parte dei problemi risulta più incisiva in soggetti ansiosi o depressi.

Secondo la filosofia di questo prodotto, le donne possono trarre benefici talmente significativi da essere in grado di trasformare il periodo della menopausa in una vera e propria “rinascita” fisiologica e corporea, esattamente come era accaduto all’Araba Fenice.

La mission di FitoFenix si riassume in una semplice frase: “menopausa = rinascita“.

Il merito di una simile funzione fitoterapica dipende innanzi tutto dalla sinergia operativa di tutti gli ingredienti che già sono efficaci se assunti singolarmente, ma che aumenta in maniera esponenziale grazie alla formula del prodotto.

Da tempo è noto che le piante contengono principi attivi utilissimi non soltanto per aumentare il benessere dell’organismo, ma anche per curare disturbi di vario genere, come appunto quelli derivanti dalla carenza di estrogeni.

La salvia e il trifoglio rosso, ad esempio, sono vegetali ricchi di isoflavoni della soia, sostanze con funzioni analoghe a quelle degli estrogeni: sono infatti delle molecole di ormoni vegetali estremamente efficaci e soprattutto prive di effetti collaterali.

fitofenix opinioni

Il tè verde, ricchissimo di composti antiossidanti, contribuisce a evitare l’aumento di peso corporeo derivante dal rallentamento metabolico dovuto alla mancanza di estrogeni.

La maca peruviana è una pianta officinale largamente impiegata per potenziare i processi di lipolisi e quindi per stimolare l’eliminazione del grasso corporeo accumulato sotto forma di pannicoli adiposi.

Lo zinco gluconato e il cromo picolinato svolgono un’azione stimolante sul metabolismo dei carboidrati, evitando l’insorgenza di picchi glicemici post-prandiali e aumenti della glicemia.

Il rame gluconato agisce come potente antiossidante e contrasta lo stress ossidativo responsabile delle scalmane.

Da tempo è nota l’importante sinergia funzionale tra magnesio glicerofosfato e vitamina B6 (piridossina cloridrato), due elementi che agiscono a livello della sfera psico-emotiva allentando stress, tensioni, ansia e nervosismo.

La vitamina B12 (cianocobalamina) consente di migliorare la produzione degli eritrociti per prevenire alcune forme di anemia tipiche della menopausa.

FitoFenix viene considerato uno dei più efficaci rimedi attualmente disponibili in quanto la sua tripla azione permette di contrastare i tre principali disturbi della menopausa, che sono:

  • vampate di calore;
  • rallentamento del metabolismo;
  • alterazioni psico-emotive.

Quali sono i principali disturbi in menopausa?

La menopausa è un periodo di profonde trasformazioni fisiche e mentali che caratterizza l’esistenza femminile dopo i 45-50 anni.

In questa fase l’apparato riproduttore della donna incomincia ad involversi, diminuendo le sue dimensioni e limitando la sintesi degli ormoni sessuali, che sono estrogeni e progesterone.

È proprio grazie a questi composti che, durante la vita fertile, la popolazione femminile è in grado di procreare, di avere un regolare ciclo mestruale e di avere un metabolismo fisiologico.

Infatti l’influenza ormonale incide non soltanto a livello dell’apparato genitale, ma anche su quello circolatorio, sul sistema nervoso, sulla termoregolazione e sui reni.

I principali disturbi della menopausa, che derivano dalla progressiva deplezione estrogenica, sono di diversa natura.

fitofenix benefici

Vampate di calore

Si manifestano con ipertermia diffusa in tutto il corpo a partire dal volto, dal collo e dal petto e che hanno una durata variabile da pochi secondi a qualche minuto.

Si tratta del problema più frequente della menopausa, dato che oltre il 70% delle donne ne avvertono i sintomi, comprendenti (oltre alla sgradevole percezione di un intensissimo calore non collegato al clima) sudorazione profusa, tremore agli arti, arrossamento del viso e di alcune parti del corpo, cefalea, ansia e nervosismo.

La temperatura corporea, normalmente di 35-36 gradi, può raggiungere il valore di oltre 37 gradi, una condizione tipica degli stati febbrili.

Anche a livello cardiaco le caldane possono interferire con la normale frequenza, causando tachicardia ed extrasistoli.

La carenza di estrogeni è responsabile inoltre di un processo di vasodilatazione riflessa che produce un aumento di afflusso sanguigno alle parti periferiche del corpo, con conseguente arrossamento cutaneo.

L’ipofunzionalità ovarica, che ha inizio nella fase del climaterio, aumenta progressivamente, fino a cessare del tutto e quindi a lasciare l’organismo femminile privo di controllo neuro-endocrino.

Rallentamento del metabolismo

Si traduce in un aumento del peso corporeo, derivante non soltanto dall’accumulo di grasso nei pannicoli adiposi, ma anche di ritenzione idrica.

L’insieme di questi due fattori contribuisce a creare depositi di grasso viscerale, localizzato prevalentemente sui fianchi, sui glutei e sull’addome, creando un aumento del giro-vita ben evidente.

L’ingrassamento, un fenomeno che colpisce dal 40 al 55% delle donne in menopausa, non ha soltanto conseguenze estetiche, ma soprattutto fisiologiche in quanto può innescare problemi cardio-vascolari e aumentare l’indice di rischio per alcune patologie del cuore.

Pertanto è necessario seguire una dieta adeguata, limitare la quantità di carboidrati e di lipidi, fare una regolare attività fisica e assumere integratori mirati, come appunto FitoFenix.

Secchezza dei tessuti

Dipende da alterazioni degli scambi intercellulari tra molecole d’acqua e ioni salini, che sono i responsabili del mantenimento dell’omeostasi metabolica.

Una simile condizione si manifesta in tutto il corpo con la presenza di un’epidermide secca, disidratata e tendente a desquamarsi, ma può diventare estremamente fastidiosa soprattutto a livello vaginale.

La secchezza vaginale, infatti, ostacola notevolmente i rapporti sessuali, che in menopausa diventano spesso dolorosi e quindi sporadici.

L’orientamento obliquo della vagina, che permette l’introduzione dell’organo maschile, non è più sufficiente per favorire il coito, in quanto l’attrito dovuto alla mancanza di idratazione impedisce di fatto i rapporti intimi.

Il tessuto mucoso che riveste questo organo, in menopausa diventa malfunzionante e non riesce più a secernere il muco dato che la disponibilità di acqua è molto scarsa.

Pertanto è necessario cercare di garantire un adeguato equilibrio idrico per evitare fastidiosi fenomeni di secchezza vaginale e di disidratazione cutanea.

In questi casi è utile assumere integratori naturali, come FitoFenix, che regolarizzano i normali scambi idrici tra il citoplasma e gli spazi intercellulari, per consentire alla pelle e alle mucose di mantenere il suo grado di idratazione fisiologica.

Gonfiore addominale

É una condizione estremamente diffusa tra le donne in menopausa, dato che il loro metabolismo digestivo subisce alterazioni significative a causa della carenza ormonale.

Il meteorismo, oltre a causare una sgradevole (e a volte dolorosa) sensazione all’addome, incide moltissimo sulla funzione evacuatoria, in quanto può provocare l’alternanza tra episodi di stitichezza e di diarrea.

L’aria che ristagna nelle anse intestinali dipende da vari fattori, tra cui:

  • alterazioni del microbioma;
  • ritenzione idrica;
  • alterazioni ormonali;
  • malfunzionamento epatico;
  • alimentazione sbilanciata;
  • lassità della muscolatura viscerale.

Dopo che l’accumulo d’aria si è localizzato in una zona dell’intestino, spesso diventa difficile eliminarla perché la peristalsi viene rallentata dalla scarsa tonicità muscolare.

La sua permanenza nel corpo contribuisce a incrementare il peso corporeo della donna, che avverte solitamente uno sgradevole senso di pesantezza al basso addome.

Sfera psico-emotiva

I cui disturbi comprendono:

  • ansia;
  • attacchi di panico;
  • irritabilità;
  • nervosismo;
  • insonnia.

Si tratta di problematiche quasi sempre presenti durante la menopausa e che influenzano solitamente tutti i comportamenti reattivi della donna che non è più protetta dagli estrogeni.

Manifestazioni fisiche come le vampate di calore, la tachicardia, l’extrasistolia, l’emicfrania sono fortemente influenzate dalla psiche e proprio per questo motivo le donne più ansiose sono quelle che lamentano disturbi organici più intensi.

Esiste infatti una stretta correlazione tra la produzione ormonale da parte delle gonadi e il controllo nervoso dell’ipotalamo, secondo cui la carenza di ormoni influenza il funzionamento di alcune aree cerebrali.

L’ipotalamo è appunto una di queste zone, da cui dipende la maggior parte dei comportamenti psicologici ed emotivi della donna.

fitofenix proprietà

FitoFenix: proprietà e caratteristiche

Tra i vari integratori per la menopausa, FitoFenix viene considerato uno dei più efficaci in quanto associa le proprietà curative di estratti vegetali a quelle di minerali e vitamine.

Complessivamente quindi questo prodotto è in grado di sopperire alla mancanza degli estrogeni e nello stesso di prevenire eventuali disturbi derivanti dalla loro carenza.

Il punto di forza di un rimedio del genere è costituito dall’associazione ben bilanciata tra isoflavoni (contenuti nel trifoglio rosso) e composti antiossidanti (presenti nel tè verde).

Grazie all’azione sinergica di questi componenti l’organismo femminile può contare su una doppia protezione in quanto da un lato viene supportato da ormoni vegetali del tutto simili a quelli fisiologici e d’altro lato è sostenuto contro lo stress ossidativo, infatti:

  • Salvia e trifoglio rosso sono due erbe officinali estremamente efficaci per attenuare le vampate di calore e quindi per migliorare i processi di termoregolazione che in menopausa vengono completamente squilibrati.
  • Maca peruviana e salvia contribuiscono a limitare la stanchezza fisica e mentale in seguito all’influenza sulla muscolatura scheletrica e sul tessuto connettivo.
  • Il tè verde, contenente numerosi elementi antiossidanti, migliora il metabolismo e contrasta l’aumento di peso corporeo, grazie anche a un’efficace azione detossificante.
  • L’associazione tra magnesio e vitamina B6 influisce positivamente sull’equilibrio psicologico della donna, migliorando il suo tono dell’umore, regolarizzando il ritmo circadiano e prevenendo episodi di ansia e di depressione.
  • La cianocobalamina (vitamina B12) è fondamentale per evitare l’insorgenza di forme anemiche tipiche della menopausa, rinforzando la produzione di eritrociti e migliorando l’ossigenazione dei tessuti.
  • Lo zinco picolinato, oltre a mantenere l’equilibrio idrico-salino, consente all’organismo di potenziare la sua immunità, migliorando le risposte endogene contro l’attacco di germi patogeni.
  • Cromo e rame influenzano positivamente il metabolismo dei carboidrati, eliminando il rischio di picchi glicemici post-prandiali e prevenendo eventuali alterazioni nella sintesi di insulina (una condizione piuttosto frequente in menopausa).

La caratteristica principale di questo integratore è la sua composizione 100% naturale, che ne consente l’assunzione in qualsiasi condizione in quanto non presenta nessun effetto avverso né controindicazioni.

Sali minerali e vitamine sono infatti elementi presenti normalmente nell’organismo, ma che in condizioni specifiche (come in menopausa) possono risultare insufficienti.

Gli estratti di erbe officinali contenuti in FitoFenix sono selezionati in base alle loro proprietà fitoterapiche e sono titolati e standardizzati secondo i principi della farmacopea ufficiale.

Pur non essendo un vero e proprio medicinale, questo rimedio viene formulato secondo procedure scientifiche di assoluta sicurezza.

fitofenix posologia

FitoFenix: Benefici

I principali benefici offerti da FitoFenix derivano dalla sua formulazione 100% naturale e realizzata con l’associazione tra vitamine, minerali ed estratti vegetali.

Le vantaggiose funzioni del prodotto sono:

  • svolge una tripla azione;
  • è costituito da elementi 100% naturali;
  • agisce in maniera sinergica sull’organismo;
  • è efficace sia a livello fisico che emotivo;
  • non contiene sostanze sintetiche;
  • non provoca effetti collaterali;
  • è benefico già dopo poche assunzioni;
  • può essere sospeso senza nessun problema;
  • migliora il metabolismo di grassi e carboidrati;
  • elimina fenomeni di ritenzione idrica;
  • si deglutisce facilmente;
  • ha una posologia limitata;
  • ha un eccellente rapporto qualità-prezzo.

L’integratore, disponibile sul sito ufficiale, attualmente offre alle consumatrici alcuni vantaggi esclusivi, come:

  • bonus 1che permette alle donne in menopausa che utilizzano questo rimedio di iscriversi gratuitamente a un gruppo esclusivo chiamato “FitoFenix Group”, su cui è possibile porre domande sulla menopausa, ricevere consigli, pareri e suggerimenti finalizzati a migliorare l’atteggiamento con cui affrontare un simile periodo;
  • bonus 2che permette di scaricare gratis un e-book dal titolo: “Come dimagrire in menopausa”. Si tratta di una guida completa relativa al controllo del peso corporeo, scritta da esperti dietologi e nutrizionisti, che viene messa a disposizione in formato PDF;
  • bonus 3che offre la possibilità di scaricare gratuitamente l’e-book “Addio Caldane”, che tratta il disturbo più frequente associato alla menopausa, che può essere affrontato efficacemente con il supporto di questo testo;
  • bonus 4che permette di scaricare gratis l’e-book “Sesso E Menopausa”, un libro incentrato sulla sfera sessuale e sui rapporti intimi in menopausa.

FitoFenix: Posologia

La posologia consigliata di FitoFenix è di due capsule al giorno, da assumere preferibilmente alla sera prima di coricarsi.

La confezione, che contiene 60 capsule, serve quindi per un mese di terapia.

È opportuno seguire cicli di almeno tre mesi, anche se già dopo tre settimane sono riscontrabili i primi risultati con attenuazione della sintomatologia e miglioramento dello stato psico-fisico della donna in menopausa.

Le capsule, oltre ad essere 100% naturali, sono indicate anche per i vegani poiché gli eccipienti sono tutti di tipo biologico e non contengono sostanze animali di nessun tipo.

Logo Lo Scrigno Del Benessere

Lascia un commento

Lo Scrigno Del Benessere
Lo Scrigno Del Benessere

Il blog ideale per la tua salute e il benessere di tutti i giorni

4.4/5 - (21 votes)