Lo Scrigno Del Benessere

Pastiglie per Dimagrire Velocemente: Ecco le Migliori in Assoluto!

pastiglie per dimagrire velocemente

Stai cercando delle pastiglie per dimagrire velocemente che mantengano quello che promettono? Allora sei nel posto giusto!

Di seguito trovi una tabella nella quale sono state inserite le migliori pastiglie per dimagrire velocemente del 2021, le loro principali caratteristiche e il link al sito ufficiale.

migliori pastiglie per dimagrire velocemente

ALOE VERA SLIM + CURCUMA

aloe vera dimagrire
5/5

Dimasal

dimasal
3.7/5

PIPERINA E CURCUMA PLUS

piperina e curcuma plus
3.6/5

ULTRA METABOLISMO

ultrametabolismo
3.5/5

Classifica delle migliori pastiglie per dimagrire velocemente

Di seguito invece trovi una lista completa di tutte le migliori pastiglie per dimagrire velocemente sul mercato:

Implicazioni patologiche del sovrappeso

Il sovrappeso non è soltanto un problema estetico, ma può provocare anche disturbi di varia natura all’organismo, che interessano l’apparato cardio-vascolare, quello osteo-articolare e il respiratorio.

Infatti, quando lo scheletro è obbligato a sostenere una massa corporea superiore alla sua capacità, inevitabilmente subisce conseguenze di tipo posturale, per cui la colonna vertebrale tende a incurvarsi, le articolazioni si affaticano e la cassa toracica non riesce a espandersi normalmente.

Da qui derivano le problematiche respiratorie, con affanno e fame d’aria e quelle cardiache, con tachicardia e cardiopalmo: il cuore infatti è costretto a pulsare una maggiore quantità di sangue per mantenere un’adeguata ossigenazione nei tessuti.

Complessivamente i chili di troppo dipendono da due cause, che sono:

  • accumulo di grasso, sotto forma di adipociti;
  • accumulo di liquidi derivante dalla ritenzione idrica.

Dimagrire è spesso un’esigenza salutistica, perché il soggetto si trova in una condizione di malessere derivante da processi dismetabolici che, se non vengono corretti nel tempo, possono cronicizzarsi peggiorando la situazione.

Fintanto che è possibile è quindi consigliabile intervenire, in quanto tali processi sono tendenzialmente reversibili e dunque risolvibili seguendo determinate procedure.

Dimagrire è un processo fisiologico che consente di ridurre la massa di tessuto adiposo in più, responsabile dell’incremento ponderale.

Questo tessuto, in quantità normali, svolge un ruolo importantissimo per l’organismo, dato che funziona come riserva energetica da utilizzare nei momenti di necessità.

Quando però la sua concentrazione aumenta, può trasformarsi in un nemico del benessere, perché ostacola le funzioni vitali e rallenta le reazioni metaboliche.

Per dimagrire di norma è opportuno agire su quattro aspetti, che sono:

  • diminuire il quantitativo di energia introdotta con gli alimenti, aumentando quello di energia consumata, come succede nelle diete ipocaloriche;
  • aumentare il catabolismo dei nutrienti modificando anche il tipo di alimenti introdotto, come avviene nelle diete chetogeniche (dove sono eliminati quasi completamente i carboidrati a favore delle proteine);
  • aumentare la velocità delle reazioni metaboliche per consumare le calorie più rapidamente, come avviene nelle diete termogeniche;
  • aumentare l’apporto di fibre per potenziare l’eliminazione di scorie e tossine, come avviene nelle diete bilanciate.

pastiglie naturali per dimagrire velocemente

In linea generale, per consentire al corpo di perdere peso, è necessario spingerlo a consumare più di quanto non produca, incentivando la fase catabolica (di demolizione) rispetto a quella anabolica (di sintesi).

Il principale bersaglio di questi processi metabolici è costituito dal tessuto adiposo che, mediante un potenziamento della lipolisi, può sciogliersi in maniere più o meno rapida, per perdere peso.

Il grasso, localizzato soprattutto a livello viscerale, non è l’unico bersaglio delle diete dimagranti, che devono interessare anche il glicogeno muscolare e quello epatico, tessuti di riserva che accumulano quindi un notevole numero di calorie.

È fondamentale che tali reazioni cataboliche siano bilanciate, perché altrimenti potrebbero insorgere squilibri metabolici responsabili di numerosi disturbi sia a breve che a lungo termine.

Il dimagramento infatti non è un processo selettivo rivolto unicamente sulla massa grassa, ma coinvolge anche quella magra, provocando la perdita di elementi utili.

Un leggero catabolismo di altri tessuti oltre a quello adiposo, che è inevitabile nei regimi dietetici, deve quindi essere limitato al minimo per evitare squilibri organici.

Dimagrire non dovrebbe mai essere un’esigenza dettata soltanto da canoni estetici deviati, ma piuttosto da necessità salutistiche, per ottimizzare il benessere personale ed evitare problemi.

Soltanto il sovrappeso vero e proprio, che è quello che supera i 5 chili di variazione ponderale, è responsabile di molte complicazioni, che rappresentano i principali fattori di rischio delle morti precoci.
I motivi per cui è consigliabile dimagrire sono i seguenti:

  • indice di massa corporea superiore a 25;
  • localizzazione sbilanciata del grasso corporeo, che si accumula prevalentemente a livello della fascia addominale (adipe viscerale);
  • presenza di disturbi metabolici.

Indubbiamente esistono varie difficoltà ad affrontare un processo dimagrante, derivanti dal fatto che il tessuto adiposo è soggetto a meccanismi di trofismo che costituiscono un’autodifesa contro eventuali periodi di denutrizione, una modalità che si è sviluppata attraverso l’evoluzione della specie animale.

L’organismo non perde facilmente il tessuto adiposo in quanto costituisce una fonte di salvezza per momenti di crisi, questo meccanismo tuttavia non è applicabile nelle società consumistiche, in cui il cibo è abbondante e non si corre il rischio di carestie alimentari.

Qualunque sia il tipo di alimentazione, dimagrire è molto più difficile rispetto a ingrassare, anche perché non è sempre possibile controllare gli attacchi di fame nervosa considerati un vero e proprio disturbo psico-somatico.

I più efficaci programmi per perdere peso sono quelli multifattoriali, e prevedono l’impiego di attività fisica associata a regimi dietetici ipocalorici, per squilibrare l’energia assunta rispetto a quella consumata a favore della seconda.

pastiglie per dimagrire velocemente e prezzo

Bisogna inoltre evitare che la diminuzione ponderale interessi anche il trofismo muscolare, uno dei rischi più concreti del catabolismo.

Quanto più una dieta consente di perdere peso rapidamente, tanto maggiore è il rischio di intaccare le masse muscolari, sbilanciando la costituzione del soggetto.

Per evitare situazioni del genere è quindi opportuno assumere integratori specifici per perdere peso (pillole per dimagrire), il cui meccanismo d’azione può essere di tipo:

  • termogenico;
  • acceleratore sul metabolismo;
  • potenziatore della diuresi;
  • detossificante.

Per dimagrire non è sufficiente mangiare di meno ma bisogna invece impostare un regime nutritivo caratterizzato da requisiti sia quantitativi (dosi minori) sia qualitativi (scelta di nutrienti specifici).

Qualsiasi dieta deve poi essere bilanciata, poiché tutti gli elementi nutritivi sono indispensabili al benessere dell’organismo, a riprova di questo si possono considerare gli effetti dannosi di diete come quella chetogenica che eliminano completamente i carboidrati dall’alimentazione.

Anche se i risultati si possono effettivamente ottenere in tempi rapidi, gli effetti collaterali possono essere estremamente pericolosi (chetosi); è molto meglio quindi aspettare un periodo di tempo adeguato per dimagrire, senza abbreviare troppo le tempistiche, anche per consentire all’organismo di adattarsi gradualmente alla modificazione del regime alimentare.

È indispensabile eliminare completamente i cibi spazzatura come snack, merendine e prodotti conservati, le bevande alcoliche, i prodotti dolciari e soprattutto i grassi animali, che oltre ad essere ipercalorici provocano anche l’aumento della frazione LDL di colesterolo, potenziando il rischio di malattie cardiovascolari.

Per dimagrire in maniera corretta è importante nutrirsi con cibi sani, freschi e contenenti tutti gli elementi essenziali, che sono carboidrati, proteine, lipidi, vitamine e minerali.

Bisognerebbe suddividere la razione giornaliera di cibo in cinque pasti poco abbondanti, senza mai saltare la prima colazione che è indispensabile dopo le ore di digiuno notturno, per controllare la produzione di insulina.
È sempre utile aumentare l’introduzione di frutta e verdura fresche, privilegiando quelle di stagione e bere almeno due litri di liquido al giorno per ottimizzare il bilancio idrico.

Non bisogna dimenticare infatti che una grossa quota di peso in più dipende dalla ritenzione dei liquidi nel corpo; parallelamente al regime dietetico, è opportuno concentrarsi sull’attività fisica, con esercizi motori di almeno 30 minuti al giorno.

Oltre a queste precauzioni, può essere utile infine l’impiego di integratori per dimagrire, la cui formulazione può essere di vario tipo ma è sempre finalizzata a perdere i chili in più senza squilibrare le masse muscolari. 

migliori pastiglie per dimagrire velocemente

ALOE VERA SLIM + CURCUMA

aloe vera dimagrire
5/5

Dimasal

dimasal
3.7/5

PIPERINA E CURCUMA PLUS

piperina e curcuma plus
3.6/5

ULTRA METABOLISMO

ultrametabolismo
3.5/5

Pastiglie per dimagrire velocemente

Gli integratori per dimagrire velocemente sono rimedi formulati con estratti di piante officinali che agiscono con due differenti modalità, da un lato accelerano i processi metabolici, spesso sfruttando anche le proprietà termogeniche di alcuni vegetali e d’altro lato potenziano la diuresi per equilibrare il ricambio idrico e nello stesso tempo disintossicare l’organismo.

Scorie e tossine dannose infatti si trovano sciolte nei liquidi interstiziali, e devono venire emesse sotto forma di urina, ecco perché i prodotti diuretici svolgono due funzioni essenziali, che sono la perdita di peso corporeo e la depurazione dell’organismo.

I principali composti per dimagrire velocemente sono i seguenti:

  • bromelinaè una sostanza che si estrae dall’ananas e che contiene numerosi enzimi digestivi che facilitando l’assimilazione dei nutrienti accelerano il metabolismo in tempi rapidi senza creare effetti collaterali;
  • papaina, è un enzima proteolitico contenuto nella papaya, che funziona velocizzando i processi digestivi soprattutto delle proteine, diminuendo la quota di nutrienti assunti e quindi potenziando la perdita di peso; 
  • efedrina e pseudoefedrina, sono principi attivi estratti dall’ephedra, che agiscono in maniera simile alla caffeina, poiché stimolano la produzione di catecolamine, neuromediatori che accelerano il metabolismo;
  • caffeina, è uno dei più diffusi composti presenti negli integratori per dimagrire, il cui meccanismo d’azione consiste nell’accelerare il metabolismo basale con un potenziamento del consumo calorico. La caffeina favorisce inoltre la mobilizzazione dei trigliceridi presenti nel tessuto adiposo, grazie all’aumento del processo di lipolisi;
  • teobromina, è un composto che viene estratto dal cacao e che funziona come efficace bruciagrassi, anche in presenza di cellulite;
  • guaranà, viene utilizzato nella maggior parte degli integratori alimentari e bevande energetiche, che contengono un potente alcaloide responsabile dell’aumento del metabolismo corporeo e quindi della perdita di peso;
  • tè verde, è un integratore dimagrante e detossificante, che oltre a stimolare la termogenesi consente di eliminare scorie e tossine;
  • fucus, è un’alga da cui si estraggono alcuni composti che stimolano l’attività della tiroide, che quindi accelerano il metabolismo e la lipolisi;
  • carnitina, è un derivato amminoacidico normalmente prodotto dall’organismo umano a livello epatico, che stimola il trasporto dei grassi a lunga catena e il loro catabolismo, con una notevole produzione di energia. Pertanto questa sostanza rientra nel gruppo degli integratori termogenici;
  • garcinia e maca peruviana, sono due piante produttrici di principi attivi termogenici, responsabili dell’aumento di lipolisi e di rapido dimagramento;
  • verga d’oro, tarassaco e betulla, sono tra i principali integratori diuretici e funzionano potenziando la produzione di inulina e regolarizzando il bilancio idrico. Il loro meccanismo d’azione non è rivolto al tessuto grasso ma soltanto alla diuresi, pertanto questi rimedi possono associarsi a quelli termogenici;
  • chitosano, crusca e psillium, sono tre elementi che stimolano il senso di sazietà rallentando l’assimilazione dei nutrienti e quindi facendo perdere i chili in più. La loro funzione è concentrata sulla diminuzione dell’appetito, e proprio per questo sono considerati ideali nei casi di fame nervosa.

pastiglie per dimagrire velocemente per uomo

Tra le erbe che trovano maggiore impiego nella formulazione di prodotti dimagranti, ci sono:

  • asparago;
  • equiseto;
  • frassino;
  • ortosiphon;
  • ortica;
  • chilosella;
  • ruscus;
  • gramigna.

Si tratta di rimedi diuretici che stimolano anche la depurazione dell’organismo, svolgendo un ruolo fondamentale per migliorare la circolazione linfatica e venosa, per prevenire la formazione di edemi e per risolvere la cellulite.

Questi composti possono essere assunti sia come integratori in pastiglie o capsule, sia sotto forma di infusi o tisane, che sfruttano anche il potere rilassante del calore.

Alcuni principi attivi stimolanti che vengono utilizzati negli integratori per dimagrire velocemente sono:

  • arancia amara;
  • cacao;
  • matè;
  • tè nero;
  • guaranà;
  • caffè verde.

Si tratta di composti anoressizzanti che riducono il senso di fame e nello stesso tempo potenziano la termogenesi, in seguito all’accelerazione del metabolismo.

Gli integratori di fibre come psillium, crusca, pectina, glucomannano, algina e gomma di guar, funzionano sul metabolismo glucidico poiché mantengono stabile la glicemia, evitano le crisi iperfagiche e diminuiscono il senso dell’appetito.

Alcuni integratori per dimagrire velocemente sfruttano le funzioni degli ormoni tiroidei che accelerano il metabolismo, stimolano la lipolisi e provocano una rapida diminuzione di peso corporeo.

I principali rimedi di questo tipo sono estratti d’alghe marine contenenti elevate concentrazioni di iodio, che è responsabile dell’attivazione tiroidea.

pastiglie per dimagrire velocemente recensioni

In ambito fitoterapico è possibile utilizzare numerosi preparati erboristici, che bruciano i grassi e stimolano la diuresi, si tratta di prodotti multicomponente, spesso associati a vitamine e minerali, che contribuiscono a stimolare la perdita di peso senza debilitare l’organismo e fornendogli le energie necessarie per svolgere le funzioni fisiologiche.

Un approccio corretto per dimagrire rapidamente senza squilibrare i processi metabolici è senza dubbio quello di associare all’impiego di integratori una dieta equilibrata e una regolare attività fisica motoria.

Soltanto in questo modo è possibile perdere peso in tempi rapidi senza intaccare le masse muscolari e quindi rimodellando il corpo.

Uno dei rischi più significativi derivanti da regimi dietetici squilibrati è quello di peggiorare la costituzione corporea andando a intaccare le riserve muscolari, infatti i processi di dimagramento non sono selettivi e agiscono su tutti i tessuti dell’organismo.

Nello stesso tempo bisogna prevenire eventuali deficit energetici che potrebbero depauperare il soggetto, debilitando il suo metabolismo, pertanto sarebbe consigliabile fare ricorso a preparati fitoterapici con dosaggi minimi, da aumentare eventualmente nel corso della dieta.

Una corretta posologia è essenziale per consentire al fisico di adeguarsi gradatamente all’aumento del catabolismo e alla diminuzione dell’anabolismo.

L’attività fisica svolge il ruolo fondamentale di impedire l’atrofia delle masse muscolari, che, in seguito a un minore apporto calorico, potrebbero non disporre di energia sufficiente per svolgere il loro lavoro motorio.
Soltanto mantenendole in allenamento infatti è possibile garantire il benessere all’organismo.

Lascia un commento

Lo Scrigno Del Benessere
Lo Scrigno Del Benessere

Il blog ideale per la tua salute e il benessere di tutti i giorni

5/5 - (2 votes)