Lo Scrigno Del Benessere

Il Miglior Prodotto Naturale per Abbassare il Colesterolo del 2021

miglior prodotto naturale per abbassare il colesterolo

Vuoi sapere tutti i segreti sul miglior prodotto naturale per abbassare il colesterolo? Allora sei nel posto giusto!

Di seguito trovi una tabella nella quale sono stati inseriti i migliori prodotti naturali per abbassare il colesterolo del 2021, le loro principali caratteristiche e il link al sito ufficiale.

migliori prodotti naturali per abbasare il colesterolo

armolipid plus

armolipid plus
5/5

riso rosso zenement

riso rosso zenement
4/5

liposan salugea

liposan forte
4/5

riso rosso plus

riso rosso plus
3.5/5

Classifica dei migliori prodotti naturali per abbassare il colesterolo

Di seguito invece trovi una lista completa di tutti i migliori prodotti naturali per abbassare il colesterolo sul mercato:

Migliori prodotti naturali per abbassare il colesterolo del 2021 a confronto: recensioni e guida alla scelta

Il colesterolo è un costituente caratteristico di tutte le cellule animali, che chimicamente ha la struttura di un alcol.

Oltre a costituire la membrana cellulare, esso si trova nella sostanza bianca del cervello e nel sangue, dove la sua concentrazione non deve superare il limite fisiologico di 200 mg/ml.

Il colesterolo può essere introdotto con gli alimenti (esogeno), che corrisponde al 30% della sua concentrazione totale, oppure sintetizzato a livello del fegato e delle ghiandole surrenali (endogeno), che rappresenta il 70%.

La sua sintesi avviene in tutti gli organi, ma si accumula unicamente nel fegato, che ne regola anche la percentuale ematica, trasformando il quantitativo in eccesso in acidi biliari.

Il suo ruolo biologico è quello di far parte di numerose strutture cellulari e di molti complessi lipoproteici circolanti.

Inoltre esso partecipa alla sintesi degli ormoni corticosurrenali, della vitamina D e degli acidi biliari.

Essendo una sostanza grassa, non è solubile nel sangue e quindi deve essere trasportato da molecole particolari chiamate lipoproteine carrier.

Esistono due tipi di questi trasportatori, che sono:

  • LDL (a bassa densità), che trasportano un quantitativo compreso tra il 60 e l’80% del colesterolo totale. Esse presentano un elevato grado di affinità con le cellule endoteliali delle arterie, tendendo ad aderire alle pareti vasali, contribuendo alla formazione della placca ateromatosa (ateroma);
  • HDL (ad alta densità), che rimuovono il colesterolo dalle arterie per riportarlo alle cellule epatiche, preservando l’organismo dalle conseguenze nocive derivanti dalla formazione degli ateromi.

Per mantenere la colesterolemia a valori fisiologici, è necessario agire su più fronti: innanzitutto curare il regime dietetico, eliminando completamente i grassi saturi di origine animale, come burro, lardo, strutto e carni ricche di lipidi, e privilegiando alimenti integrali, carboidrati complessi, vitamine e sali minerali presenti nella frutta e nella verdura.

È necessario inoltre evitare la sedentarietà, effettuando almeno 30 minuti di attività fisica giornaliera.

Bisogna poi assumere preventivamente integratori a base di estratti naturali, il cui ruolo è quello di controllare la colesterolemia: in questo settore infatti la prevenzione si rivela un aiuto fondamentale per mantenere il livello di colesterolo entro valori fisiologici.

È ormai ampiamente dimostrato un collegamento tra la colesterolemia e l’incidenza di cardiopatie e malattie vascolari, soprattutto coronariche.

I fitosteroli sono composti vegetali che svolgono una significativa azione di controllo sul metabolismo del colesterolo: il loro meccanismo d’azione è speculare a quello delle statine, che in alcuni soggetti sono responsabili di molti effetti collaterali.

I compiti del colesterolo si distinguono in:

  • funzioni strutturali;
  • funzioni metaboliche.
  • Le funzioni strutturali riguardano la presenza di questa molecola a livello di varie parti dell’organismo: innanzitutto essa fa parte delle membrane cellulari che, essendo costituite da un film idrolipidico, contengono elevate percentuali di colesterolo.

L’85% di questo composto libero si trova proprio nella membrana plasmatica; esso è presente nei recettori, nel reticolo endoplasmatico, nei mitocondri e nella guaina mielinica dei nervi.

Un’altra sua funzione strutturale è collegata alla divisione cellulare soprattutto epiteliale ed epidermica.

Il colesterolo svolge importanti funzioni metaboliche nei processi di sintesi degli ormoni steroidei, prodotti dalle ghiandole surrenali (cortisolo e aldosterone) e dalle gonadi (estradiolo e testosterone).

Tra le sue funzioni vitali vi è anche quella di catalizzare la sintesi di vitamina D in presenza di radiazioni ultraviolette e degli acidi biliari, che servono per la digestione dei grassi a livello intestinale.

Al fegato arriva una notevole concentrazione di colesterolo esogeno, proveniente dall’intestino, mentre la sintesi endogena dipende dalla disponibilità di acidi grassi e di vitamine.

La sua eliminazione dipende dal processo di trasporto inverso, tramite cui viene trasferito prima dai tessuti periferici alle proteine carrier e poi al fegato e all’intestino, da cui viene eliminato sotto forma di feci.

I valori di colesterolemia dipendono dall’equilibrio tra la sintesi endogena e l’assorbimento intestinale, che si rapportano alla sua eliminazione per via biliare.

Quando questo meccanismo metabolico non è equilibrato e quindi prevale la fase anabolica su quella catabolica, insorge il disturbo noto come ipercolesterolemia, che secondo l’OMS corrisponde a valori superiori ai 200 mg/ml.

Si tratta di una dislipidemia che può avere tre gradi (lieve, medio e moderata) e che spesso ha una componente ereditaria.

I parametri che caratterizzano l’ipercolesterolemia sono:

  • elevata concentrazione di colesterolo totale;
  • elevata concentrazione della frazione LDL;
  • normale concentrazione della frazione HDL;
  • normale concentrazione di trigliceridi.

Per controllare questo disturbo, si può agire in vari modi, e precisamente:

  • inibire l’assorbimento intestinale;
  • inibire la sintesi endogena;
  • aumentare l’eliminazione.

A tale scopo esistono farmaci tradizionali come le statine, il cui meccanismo d’azione controlla tutti e tre questi aspetti.

Questi medicinali presentano numerose controindicazioni e non sono tollerati da tutti, pertanto un approccio corretto ed efficace alla normalizzazione della percentuale di colesterolo richiede l’assunzione di integratori, che sono preparati a base naturale la cui efficacia è paragonabile a quella delle statine ma senza gli effetti collaterali.

Miglior prodotto naturale per abbassare il colesterolo: funziona? Effetti e benefici

Il miglior prodotto naturale per abbassare il colesterolo è un preparato naturale che sfrutta i principi attivi derivati da numerose sostanze, che sono:

  • chitosano;
  • beta-glucani;
  • lecitina di soia;
  • pectina;
  • glucomannano;
  • fibre solubili e insolubili;
  • omega-3;
  • resveratrolo;
  • monacolina K;
  • coenzima Q10;
  • vitamina C;
  • vitamina E;
  • policosanoli;
  • reishi;
  • beta-sitosterolo.

Tutti questi componenti svolgono una funzione sia terapeutica che preventiva, e consentono al miglior integratore per abbassare il colesterolo di controllare sia la quota introdotta con la dieta che quella endogena.

L’effetto principale di un simile rimedio è quello di limitare il rischio di incidenti cardio-vascolari, che dipendono dal deposito del colesterolo LDL sull’endotelio arterioso.

Per raggiungere un obiettivo del genere è necessario agire su più fronti, e soprattutto sulla sintesi endogena, poiché essa rappresenta il 70% della produzione totale.

Il più importante beneficio di questo prodotto è la sua selettività nei confronti della percentuale LDL, che è quella dannosa per l’organismo; infatti è importante non abbassare il quantitativo di HDL che svolge funzioni benefiche e protettive.

Inoltre questo rimedio, essendo formulato unicamente con sostanze naturali, non presenta controindicazioni nè effetti collaterali, rivelandosi la soluzione ideale anche per la sua rapidità d’intervento.

Quando prendere il miglior prodotto naturale per abbassare il colesterolo: dosaggio e approccio corretto

Di solito l’assunzione di un integratore di questo tipo è consigliata quando la colesterolemia supera il valore fisiologico di 200 mg/ml.

Il suo dosaggio dipende dalla composizione, che di solito è piuttosto concentrata, per questo la posologia è normalmente di due compresse al giorno, una a pranzo e una a cena, da continuare per periodi di tempo di almeno otto settimane.

I cicli di assunzione possono essere ripetuti più volte all’anno, sempre mantenendo una rigorosa osservanza dei dosaggi; in questo modo si determina un approccio corretto e quindi un risultato efficace e duraturo.

Infatti, uno dei rischi più diffusi delle terapie ipocolesterolemizzanti è legato alla loro reversibilità, per cui non appena vengono sospese consentono immediatamente un nuovo innalzamento dei valori.

Il miglior prodotto naturale per abbassare il colesterolo fa male? Possibili effetti collaterali e controindicazioni

Il miglior prodotto naturale per abbassare il colesterolo non fa male poiché è formulato unicamente con sostanze biocompatibili e dotate di un’elevata biodisponibilità organica.

Gli unici effetti collaterali, tra l’altro molto rari, dipendono dal sovradosaggio, poiché in questi casi i principi attivi si accumulano negli epatociti provocandone l’affaticamento.

Le controindicazioni sono collegabili all’eventuale intolleranza verso uno o più componenti, oppure al sovradosaggio.

Miglior prodotto naturale per abbassare il colesterolo: Armolipid Plus

Considerato uno dei più efficaci integratori naturali ipocolesterolemizzanti, Armolipid Plus (clicca qui per scoprire il prezzo), è sintetizzato unicamente con estratti di erbe officinali, che sono:

  • Berberis aristata;
  • riso rosso fermentato;
  • astaxantina;
  • coenzima Q;
  • acido folico;
  • policosanolo.

Berberis aristata è un arbusto che cresce in Nepal, dalla cui corteccia si estrae la berberina, un principio attivo ipocolesterolemizzante e ipotriglicerizzante, che migliora la funzionalità cardiaca e circolatoria, riducendo notevolmente l’indice di rischio cardiovascolare.

miglior prodotto naturale per abbassare il colesterolo recensioni

Il riso rosso fermentato, che contiene monacolina K, interviene nel metabolismo del colesterolo abbassando la quota LDL e mantenendo invariata quella HDL.

Il suo meccanismo d’azione deriva dal processo di fermentazione del riso ad opera di un microrganismo appartenente alla famiglia dei lieviti.

Il policosanolo è un complesso di acidi grassi insaturi estratti dalla matrice caseosa della canna da zucchero, della cera d’api e della crusca di riso; esso trova largo impiego negli integratori che controllano il metabolismo dei lipidi.

Estratta da una microalga, l’astaxantina è un composto che svolge un ruolo stabilizzante sulla funzione cardiovascolare, sia per quanto riguarda l’attività del cuore che della circolazione.

Trattandosi di un composto a dosaggio molto elevato, è sufficiente assumere una sola compressa al giorno per coprire il fabbisogno quotidiano dell’organismo.

La presenza di coenzima Q10 consente di potenziare la sintesi energetica contribuendo ad offrire una sferzata rivitalizzante, anche per la presenza di adenosina trifosfato.

La confezione di questo integratore per ridurre il colesterolo velocemente contiene 60 compresse, ed è sufficiente per due mesi di terapia, è in vendita su Amazon con uno sconto speciale dell’8%.

Salugea Liposan Forte

Liposan Forte (clicca qui per scoprire il prezzo), è formulato con quattro ingredienti naturali, che sono:

  • riso rosso fermentato;
  • cardo mariano;
  • rosmarino;
  • crespino.

Il riso rosso fermentato contiene monacolina K, in grado di ridurre notevolmente i livelli di colesterolo ematico, abbassando l’indice di rischio cardiovascolare e potenziando la sintesi di colesterolo HDL.

ridurre colesterolo velocemente

Il crespino contiene berberina e il cardo mariano contiene silimarina, che abbassano il valore di colesterolo LDL agendo sulle cellule epatiche e aumentando la biodisponibilità degli altri componenti dell’integratore.

Berberina e silimarina svolgono anche una funzione sinergica con il rosmarino per equilibrare i trigliceridi, allo scopo di controllare l’assetto lipidico globale dell’organismo.

Come conseguenza, questo integratore svolge anche un’azione ipotensiva, che migliora la funzionalità cardiovascolare.

Il dosaggio consigliato è di una capsula dopo pranzo e una dopo cena, per cicli continuativi di tre mesi, da ripetere due o tre volte all’anno.

Come terapia di mantenimento è sufficiente assumere una sola capsula alla sera dopo cena, prolungando il trattamento per quattro mesi.

Con questa posologia, la concentrazione di colesterolo ematico si mantiene entro i valori fisiologici.

Questo prodotto, che può essere utilizzato sia a scopi terapeutici che preventivi, è reperibile presso farmacie, parafarmacie oppure sul sito ufficiale di Salugea dove avrai diritto cliccando tramite questo blog al 10% di sconto automatico sul tuo carrello.

Zerocol

Il punto di forza di Zerocol (clicca qui per scoprire il prezzo), è senza dubbio la sua composizione 100% vegetale, che prevede l’impiego di tre estratti officinali, che sono:

  • riso rosso;
  • carciofo;
  • rosmarino.

Il riso rosso è un cereale contenente un lievito responsabile della secrezione del pigmento colorato.

Grazie alla presenza di monacolina K, questo prodotto inibisce la sintesi endogena di colesterolo, contribuendo a ridurne la concentrazione ematica.

migliori prodotti naturali per abbassare il colesterolo

Tenendo conto che la quantità endogena è pari al 70% e quella esogena è soltanto del 30%, è facile intuire come la monacolina K si riveli estremamente efficace per abbassare la colesterolemia.

Il carciofo contiene acido clorogenico, che agisce sull’assorbimento e l’assimilazione di trigliceridi e colesterolo.

La sua presenza nell’integratore consente di regolarizzare l’assetto lipidico nel sangue senza modificare il regime alimentare, poiché l’efficacia di questo composto è particolarmente elevata.

Grazie al notevole quantitativo di terpeni e flavonoidi, il rosmarino consente di abbassare la quota LDL di colesterolo, contribuendo a controllare il rischio cardiovascolare, migliorando la fluidità del sangue e disintossicando le cellule epatiche.

Zerocol è un integratore di ultima generazione che sfruttando l’attività officinale di riso rosso, carciofo e rosmarino, agisce sul colesterolo ematico riequilibrando la sua percentuale.

È sufficiente assumere soltanto due compresse, una a pranzo e una a cena, per coprire il fabbisogno giornaliero di monacolina K e di acido clorogenico, che sono i principali responsabili della regolazione del colesterolo ematico.

Il prodotto è in vendita sul sito ufficiale dove è presente un modulo di contatto da compilare per ricevere direttamente a domicilio l’integratore, senza nessuna spesa di spedizione.

Reishi Plus

Secondo le più recenti linee guida, questo estratto vegetale derivante da un fungo chiamato Denoderma lucidum, è dotato di proprietà quasi miracolose per il benessere dell’organismo.

Tra queste, una delle più intense è la regolazione del colesterolo e trigliceridi, che insieme costituiscono l’assetto lipidico del corpo.

Reishi Plus (clicca qui per scoprire il prezzo), svolge anche una significativa funzione immunostimolante, migliorando quindi la reattività nei confronti dei germi patogeni.

miglior prodotto naturale per abbassare il colesterolo opinioni

Esso contribuisce a velocizzare il metabolismo stimolando la perdita dei kg in più, e controllando il peso corporeo.

L’associazione tra questa attività dimagrante, quella immunostimolante e la regolazione della funzione cardiovascolare rendono un simile preparato altamente efficace soprattutto nei cambi di stagione, quando è più facile attraversare periodi di crisi metabolica.

I principi attivi contenuti nell’integratore sono i seguenti:

  • vitamina B e D;
  • acido ascorbico;
  • sali minerali (calcio, ferro, potassio, zinco, magnesio, rame, manganese, fosforo);
  • 17 amminoacidi essenziali;
  • glucidi (glucosio, mannosio, galattosio);
  • precursori di ormoni steroidei;
  • triterpeni;
  • adenosina;
  • composti antistaminici.

È sufficiente assumere due capsule prima di ogni pasto principale per sfruttare tutte le potenzialità del reishi, un prodotto miracoloso per i numerosi campi d’azione che presenta.

Questo integratore è in vendita soltanto sul sito ufficiale, che oltre a garantirne l’autenticità, tutela i consumatori nei confronti di eventuali truffe.

Compilando il modulo di contatto, è possibile sfruttare un’eccezionale offerta sconto che consente di risparmiare 20 euro sulla confezione.

Lascia un commento

Lo Scrigno Del Benessere
Lo Scrigno Del Benessere

Il blog ideale per la tua salute e il benessere di tutti i giorni

5/5 - (2 votes)