Lo Scrigno Del Benessere

DHA Integratore: Scopri quali sono i migliori del 2021. Funzionano?

dha integratore

Stai cercando informazioni sugli integratori con DHA? Allora sei nel posto giusto!

DHA è la sigla che indica un acido grasso semi-essenziale appartenente alla serie degli omega 3: si tratta dell’acido docosaesaenoico (Docosaesic Henoic Acid).

Essendo un composto semi-essenziale, viene sintetizzato soltanto in minima parte dall’organismo, e deve pertanto venire introdotto dall’esterno mediante la dieta, oppure spesso con un’adeguata integrazione alimentare.

Questo composto si trova principalmente nell’olio di alcuni prodotti ittici, tra cui salmone, sgombro, sardine, alici, tonno e aringhe, quindi soprattutto nel pesce azzurro.

La carne di questi animali è ricca di DHA grazie al loro regime nutritivo a base di alghe, contenenti appunto elevate concentrazioni dell’acido grasso.

Al di fuori di questi cibi esso è scarsamente presente in alcuni animali alimentati con mangimi a base di farina di pesce oppure di semi di lino, e in molti oli vegetali.

Prima di proseguire, abbiamo preparato una tabella con i principali integratori di DHA, le loro caratteristiche e i link ai siti ufficiali.

migliori integratori dha del 2021

omega 3 krill oil salugea

salugea omega 3
5/5

omega 3 olio di pesce rite-flex

3.9/5

multicentrum mamma dha

multicentrum mamma
3.5/5

omega 3 fish oil n2

n2 omega 3
3.5/5

DHA integratori: classifica dei migliori del 2021

Di seguito, invece, trovi una classifica dei migliori integratori con DHA presenti sul mercato.

Migliori integratori DHA del 2021 a confronto: recensioni e guida alla scelta

Tra i compiti principali degli integratori con DHA c’è quello di supplementare la produzione del latte materno dopo il parto, dato che la sua presenza si rivela utilissima per favorire lo sviluppo del tessuto cerebrale del neonato.

Proprio per questo motivo, molte aziende produttrici di latte artificiale lo arricchiscono con DHA, per adattarlo meglio alle esigenze del bambino.

Dal punto di vista strutturale, questa molecola presenta una lunga catena con 22 atomi di carbonio, con doppi legami alternati a legami semplici.

Dal punto di vista funzionale, esso svolge i seguenti ruoli:

  • riduce le concentrazioni ematiche della frazione LDL del colesterolo (che è quella pericolosa per la sua elevata tendenza ad aderire alle pareti vasali) e dei trigliceridi;
  • protegge i neuroni dallo stress ossidativo;
  • svolge efficaci funzioni antiossidanti contro i radicali liberi;
  • è dotato di proprietà antinfiammatorie;
  • è in grado di agire modulando la risposta immunitaria, adattandola meglio alla formazione del complesso antigene/anticorpo;
  • protegge l’organismo da rischi cardiovascolari;
  • integra le terapie nei confronti di patologie neuro-degenerative;
  • potenzia lo sviluppo neuronale nel feto.

Grazie a tutte questi requisiti, gli studi scientifici sul DHA sono cresciuti esponenzialmente negli ultimi anni, anche per il notevole successo degli omega 3 per migliorare il benessere dell’organismo.

A differenza di altre molecole simili, il DHA si caratterizza per un’elevata capacità di venire assimilato in tempi rapidi, per rendersi immediatamente disponibile nel sangue.

In presenza di dislipidemie (come ipertrigliceridemia oppure ipercolesterolemia), il trattamento con questo composto consente di abbassare la concentrazione lipidica di oltre il 20%, garantendo quindi una notevole azione cardio-protettiva.

Riguardo a numerose patologie neuro-degenerative, e in primis al Morbo di Alzheimer, il DHA si è mostrato un efficace supporto per rallentare il declino delle funzioni intellettive e cognitive.

In alcuni casi di degenerazione maculare retinica (un disturbo della vista che può portare alla cecità), la molecola ha contribuito ad allungare i tempi di latenza, svolgendo funzioni neuro-protettive a livello dei coni e bastoncelli della membrana oculare.

Uno dei suoi meccanismi d’azione si concentra sull’inibizione della sintesi di citochine, sostanze coinvolte nella genesi dei processi flogistici; pertanto il DHA trova largo impiego nella cura e prevenzione di malattie come la fibrosi cistica, l’artrite reumatoide, la retto-colite ulcerosa, il Morbo di Crohn e alcuni casi di infertilità maschile derivante da un’incompleta spermatogenesi.

Gli integratori a base di DHA, che stanno diffondendosi con sempre maggiore frequenza sia per finalità terapeutiche sia preventive, di solito vengono formulati in associazione con agenti antiossidanti (come la vitamina E, tocoferolo), per migliorarne la tollerabilità e l’assorbimento.

Di norma questi preparati sono prodotti sotto forma di perle contenenti un mezzo liquido, ideale per garantire una perfetta emulsione dei grassi e una maggiore rapidità di assimilazione.

Miglior integratore DHA: Omega 3 Krill Oil Salugea

È ormai noto che l’olio di krill rappresenta una delle principali fonti di omega 3, poiché questi crostacei ne contengono elevate concentrazioni.

Omega 3 Krill Oil di Salugea (clicca qui per scoprire il prezzo) è formulato con i seguenti ingredienti:

  • omega 3 (DHA ed EPA);
  • astaxantina;
  • colina.

Grazie alla miscela bilanciata e calibrata di questi tre componenti, l’integratore viene assorbito rapidamente e altrettanto velocemente entra in circolo, rendendosi subito disponibile per svolgere le sue funzioni protettive sull’apparato cardio-vascolare e sul sistema nervoso.

Il suo impiego si rivela ideale sia per l’anziano, che solitamente mostra stati carenziali dietetici, sia per lo sportivo, che necessita di un adeguato supporto alimentare, sia per la donna che si trova ad affrontare notevoli variazioni ormonali, durante gravidanza, allattamento oppure menopausa.

integratore dha

In tutte queste situazioni, l’integratore offre una valida supplementazione di omega 3, spesso insufficienti per squilibri alimentari, oppure semplicemente per un aumentato fabbisogno.

L’astaxantina è un carotenoide dotato di una potente attività antiossidante che, oltre a migliorare l’assimilazione del preparato, lo conserva in perfette condizioni preservandolo da effetti ossidativi.

L’aggiunta di colina consente a questo rimedio di agire efficacemente anche contro processi flogistici di varia eziologia, contribuendo a rallentare l’invecchiamento cellulare e quello neuronale.

Un corretto equilibrio di lipidi nel sangue consente anche di preservare la funzionalità epatica, evitando l’insorgenza di manifestazioni patologiche come la steatosi epatica (fegato grasso).

L’integratore utilizza esclusivamente olio di krill antartico (Euphausia Superba), che viene pescato secondo metodi di cattura eco-compatibili, per eliminare del tutto il rischio di incidenti agli animali.

È sufficiente assumere 2 perle al giorno, una a pranzo e una a cena, con cicli di 2-3 mesi, per coprire il fabbisogno quotidiano di DHA e migliorare il benessere dell’organismo.

La confezione, che contiene 60 perle, è in vendita presso farmacie, parafarmacie oppure online nel sito web di Salugea. Inoltre, se clicchi qui riceverai uno sconto immediato del 10% sul tuo carrello.

Omega 3 Olio di Pesce Rite-Flex

Le perle di questo integratore contengono alti dosaggi di omega 3, e precisamente 600 milligrammi di EPA e di DHA, in associazione con vitamina E per evitare rischi di ossidazione del composto.

Grazie all’elevata concentrazione di acidi grassi essenziali, Omega 3 Olio di Pesce Rite-Flex (clicca qui per scoprire il prezzo) è in grado di svolgere i suoi compiti in maniera rapida ed efficace, venendo assimilato in pochi minuti, dopo la sua assunzione.

Entrando subito in circolo, esso raggiunge gli organi bersaglio, rappresentati soprattutto dal sistema circolatorio, dal cuore e dal sistema nervoso, per ottimizzare la funzionalità cognitiva e visiva.

integratori gravidanza dha

Il punto di forza di questo rimedio è collegabile all’alto dosaggio dei principi attivi contenuti nelle capsule molli facilmente deglutibili, di cui è sufficiente assumerne soltanto due al giorno.

Infatti la loro formulazione brevettata garantisce una disponibilità fisiologica di DHA ed EPA, acidi grassi essenziali che vengono velocemente metabolizzati nei distretti di competenza.

Gli ingredienti delle perle sono miscelati in purezza e con metodi rispettosi del metabolismo organico, per assicurare la massima biocompatibilità con l’organismo.

Ogni porzione contiene 240 milligrammi di DHA, un quantitativo ideale per fornire il supporto necessario a migliorare il benessere di cuore, vasi, sistema nervoso, apparato oculare e muscolatura.

Sono questi infatti i bersagli principali dell’integratore che, sfruttando le caratteristiche terapeutiche e preventive degli acidi grassi essenziali polinsaturi, riesce a potenziare anche la risposta immunitaria, sfruttando l’azione immunostimolante dell’olio di pesce.

È sufficiente assumere 2 perle al giorno per coprire il fabbisogno quotidiano, avendo cura di associarle a pasti principali.

La confezione, che contiene 365 capsule softgel, è disponibile su Amazon.

Integratore Gravidanza DHA: Multicentrum Mamma DHA

Multicentrum Mamma DHA (clicca qui per scoprire il prezzo) è un integratore DHA formulato specificamente per le gestanti, dato che durante la gravidanza la futura mamma necessita di un maggiore apporto di elementi nutritivi non soltanto sotto forma di alimenti, ma anche di integratori.

Durante i 9 mesi di gestazione, infatti, è necessario da un lato aumentare la disponibilità di principi attivi utile per lo sviluppo armonioso del feto e d’altro lato non eccedere nell’introduzione di calorie, che potrebbero causare dannosi problemi di sovrappeso.

Multicentrum Mamma è un prodotto creato proprio per raggiungere questi due obiettivi, offrendo a mamma e bambino i migliori substrati per stare bene.

In particolare, la versione del preparato arricchita con DHA si conferma un prezioso supporto in grado di ottimizzare le vantaggiose funzioni degli acidi grassi omega 3.

integratore dha gravidanza

Com’é noto, il DHA è un composto essenziale per lo sviluppo del sistema nervoso del feto che, durante i tre trimestri, aumenta progressivamente di volume e perfeziona le sue prestazioni.

Partendo dal primitivo tubo neurale (che si forma nel I trimestre), questo apparato si evolve in maniera sempre più complessa.

La funzione del DHA è fondamentale per migliorare la struttura anatomica dei collegamenti sinaptici a partire dalle prime settimane della gravidanza.

In questa formulazione sono contenuti tutti gli elementi utili per un corretto svolgimento della gestazione, e precisamente:

  • vitamina A;
  • vitamine del complesso B;
  • acido ascorbico (vitamina C);
  • vitamina D;
  • vitamina E;
  • vitamina K;
  • minerali (calcio, fosforo, sodio, potassio, ferro, rame, magnesio, manganese, zinco, silicio);
  • DHA.

Le capsule molli contengono una soluzione liquida facilmente assimilabile che garantisce l’immediata disponibilità dei principi attivi che, entrando in circolo, sono pronti sia per la madre che (attraverso il cordone ombelicale) anche per il feto.

Il DHA agisce efficacemente sull’organismo materno, migliorando l’ossigenazione dei tessuti, la funzione circolatoria e quella energetica e sull’organismo del feto, promuovendo uno sviluppo armonico del sistema nervoso e del cervello.

La posologia di questo integratore è soggettiva e deve essere prescritta dal ginecologo, in base alle personali esigenze della gestante.

La confezione, che contiene 30 compresse + 30 capsule molli, è in vendita su Amazon con uno sconto speciale del 21%.

Omega 3 Fish Oil Natural Nutrition

Omega 3 Fish Oil Natural Nutrition (clicca qui per scoprire il prezzo) è un integratore che appartiene alla categoria dei mono-componenti, essendo formulato unicamente con olio di pesce (contenente una concentrazione di DHA pari al 25% e di EPA pari al 35%) e vitamina E.

In 2000 milligrammi di olio di pesce si trovano 500 milligrammi di DHA e 700 milligrammi di EPA, per garantire una miscela bilanciata particolarmente efficace.

dha integratore a cosa serve

Il suo impiego viene consigliato nei seguenti casi:

  • migliorare la circolazione sanguigna;
  • abbassare la quota di colesterolo LDL;
  • controllare la concentrazione di trigliceridi;
  • ottimizzare la funzionalità del sistema nervoso;
  • potenziare l’acuità visiva;
  • contrastare l’insorgenza di processi infiammatori;
  • stimolare l’attività del sistema immunitario.

Il prodotto, che può essere assunto a qualsiasi età, si è rivelato un ottimo supporto anche per la funzione neuro-muscolare, confermandosi la scelta ideale per atleti e sportivi impegnati non soltanto durante gli allenamenti e le gare, ma anche in fase di recupero.

È chiaro che, migliorando la circolazione, si verifica una maggiore ossigenazione dei tessuti e quindi un potenziamento delle funzioni metaboliche dell’organismo, funzione ancora più necessaria nel caso si compia attività fisica che presuppone un dispendio energetico.

La vitamina E è un potente antiossidante che, opponendosi allo stress ossidativo, contribuisce a rallentare in maniera significativa i processi d’invecchiamento cellulare, confermandosi un valido supporto anti-age.

La posologia consigliata è di 3 capsule molli al giorno, da assumere alla fine dei 3 pasti principali, continuando il ciclo per almeno 4 mesi.

Dopo una sospensione di 10 giorni è possibile ricominciare un nuovo periodo di cura, per altri 4 mesi, fino ad arrivare a 3 cicli annuali.

Grazie alla sua formulazione 100% naturale, che utilizza principi attivi in purezza concentrati secondo standard nutrizionali di ottimo livello, è possibile offrire all’organismo un’efficace supplementazione.

La confezione, contenente 120 capsule (sufficiente per 4 mesi di terapia) è disponibile su Amazon.

Cosa sono gli integratori con DHA: opinioni

Gli integratori con DHA sono preparati appartenenti al gruppo degli acidi grassi polinsaturi essenziali, il cui ruolo è quello di controllare la concentrazione del colesterolo LDL e dei trigliceridi nel sangue.

Il loro meccanismo d’azione è basato sulla struttura a catena contenente 22 atomi di carbonio, che funzione come un vero e proprio spazzino di arterie e vene, impedendo quindi l’adesione delle placche ateromatose sulla parete vasale.

Essi trovano impiego anche per migliorare la funzione dei neuroni del sistema nervoso, potenziando il passaggio dello stimolo elettrico per via sinaptica e ottimizzando le proprietà biologiche dei neuro-mediatori.

Sono dotati inoltre di capacità antinfiammatoria e antiossidante, in grado di contrastare lo stress ossidativo a livello di cellule e tessuti.

Un’importante funzione è quella di immunostimolazione, per massimizzare la risposta dell’organismo quando viene attaccato da germi patogeni e infettanti.

Integratori del genere sono largamente usati da atleti e sportivi, in quanto incentivano, in maniera del tutto naturale, la produzione di energia.

DHA Integratore: a cosa serve? Effetti e benefici

Gli integratori con DHA servono principalmente per salvaguardare la funzionalità dell’apparato cardio-vascolare, del sistema nervoso e di quello immunitario.

Essi contribuiscono poi al miglioramento delle condizioni di salute, poiché controllano il metabolismo energetico e quindi tutte le reazioni biologiche.

I loro effetti si concentrano su cuore, arterie, vene, neuroni e cellule collegate all’immunità, manifestandosi con un’efficacia che dipende dal dosaggio del DHA.

I principali benefici derivanti dalla loro assunzione si collegano alla rapidità d’intervento, alla mancanza di controindicazioni ed effetti collaterali e alla possibilità di venire associati con preparati multi-minerali e poli-vitaminici.

Quando usare gli integratori con DHA: dosaggio e approccio corretto

Questi prodotti vengono usati per coadiuvare terapie in corso, ad esempio con farmaci fluidificanti del sangue oppure con statine ipocolesterolemizzanti.

Trovano impiego anche per scopi preventivi, quando cioè è utile creare condizioni favorevoli al benessere fisiologico, per contrastare l’insorgenza di disturbi.

Trattandosi di formulazioni ad alto dosaggio, la loro posologia si riduce a 2-3 compresse al giorno, da assumere ai pasti e per cicli continuativi di qualche mese.

Di solito il dosaggio consigliato è compreso tra 1 e 4 grammi giornalieri, anche se la sua attività biologica è già attiva a 200 milligrammi al giorno.

Un approccio corretto a questi rimedi presuppone il rispetto delle dosi consigliate sulle confezioni, dato che un sovra-dosaggio potrebbe causare affaticamento metabolico a fegato e apparato renale.

Integratori DHA: fanno male? Possibili controindicazioni ed effetti collaterali

Prodotti del genere non fanno male, anche se è sempre opportuno valutare l’effetto anti-trombotico del DHA, che potrebbe modificare il profilo coagulativo di farmaci antiaggreganti e antitrombotici.

Di norma questi integratori sono ben tollerati a patto di rispettare la loro posologia, tranne in rari casi di intolleranza e di eventuali reazioni allergiche.

Lascia un commento

Lo Scrigno Del Benessere
Lo Scrigno Del Benessere

Il blog ideale per la tua salute e il benessere di tutti i giorni

5/5 - (2 votes)