Lo Scrigno Del Benessere

Curcuma e Piperina: É davvero l’Accoppiata Vincente?

curcuma e piperina

Vuoi sapere tutto su curcuma e piperina? Allora sei nel posto giusto! 

Prima di entrare nei dettagli, di seguito trovi una tabella nella quale sono stati inseriti i migliori prodotti con curcuma e piperina del 2022, le loro principali caratteristiche e il link al sito ufficiale.

migliori prodotti con curcuma e piperina

piperina e curcuma slim

piperina e curcuma slim
5/5

Curcuma Bio Nutri E Co.

integratore alimentare a base di curcuma
4/5

ultra Metabolismo

ultrametabolismo
3.6/5

Curcuma Bio Nutravita

integratore curcuma e piperina
3.5/5

Classifica migliori prodotti con curcuma e piperina

Di seguito invece trovi una lista completa di tutti i migliori prodotti con curcuma e piperina presenti sul mercato:

Curcuma e piperina

La curcuma è una spezia che solitamente si reperisce sotto forma di polvere, il suo colore è giallo intenso, ed è il risultato della macinazione del rizoma del vegetale; i suoi composti fitoterapici appartengono alla famiglia dei curcuminoidi, di cui il principio attivo più importante è la curcumina.

Tra le funzioni biologiche più rilevanti di tale polifenolo si trova sicuramente l’attività antinfiammatoria, infatti esso si è rivelato particolarmente utile in caso di dolori osteoarticolari, artrite, artrosi anche recidivante; possiede anche un’apprezzabile effetto antiossidante e protettivo nei confronti del fegato.

Numerosi studi scientifici sono concordi nell’affermare che la biodisponibilità di curcumina nell’organismo umano è piuttosto scarsa, a meno che la sua assunzione non venga affiancata da quella di pepe nero.

Infatti la piperina, il principale alcaloide contenuto in quest’ultima spezia e responsabile proprio del suo tipico sapore piccante, è in grado di potenziare l’assorbimento di curcumina fino a un fattore pari a duemila.

La piperina inoltre è una potente molecola termogenica, ovvero promuove in maniera significativa il metabolismo del tessuto adiposo promuovendo la produzione di energia termica.

Se l’introduzione di piperina è costante nel tempo, il peso ponderale può andare incontro a una progressiva diminuzione proprio grazie all’aumentato catabolismo delle gocciole lipidiche depositate.

La piperina è capace anche di stimolare la secrezione delle ghiandole salivari e gastriche, con conseguente incremento della saliva e dei succhi digestivi rispettivamente: questo processo si traduce con un potenziamento della funzione digerente.

Curcuma e piperina quindi sono definibili come sostanze dalle molteplici proprietà benefiche per l’organismo, che se opportunamente associate all’interno di specifici integratori alimentari possono apportare vantaggi superiori al loro utilizzo come singoli composti, attraverso un’interessante azione sinergica.

curcuma e piperina per dimagrire

Curcuma e piperina: a cosa serve

La curcuma viene tradizionalmente impiegata sia come spezia in cucina, per insaporire piatti salati o dolci, sia in fitoterapia, in quanto è riconosciuta ufficialmente dal Ministero della Salute tra gli integratori alimentari.

I suoi principali effetti fisiologici si traducono in funzione digestiva ed epatodifensiva, notevole potere antiossidante nonché protezione nei confronti dell’apparato osteoarticolare.

Alcune ricerche hanno evidenziato un probabile supporto nei confronti dei disturbi legati al ciclo mestruale, ma esso è ancora oggetto di approfondimento, mentre è comprovata l’attività antiossidante che si esprime mediante un contrasto all’azione dei radicali liberi.

La maggior parte delle proprietà attribuite alla curcuma dipendono dalla curcumina che è il suo principale componente biologicamente attivo, sembra che possieda la capacità di interagire con enzimi coinvolti nei processi flogistici e ossidativi.

La piperina è la sostanza che rende piccante il pepe nero, e secondo attendibili studi scientifici condotti su topi da laboratorio, è stata evidenziato che essa è in grado di rallentare la formazione delle cellule adipose nell’unità di tempo e di diminuire la concentrazione di acidi grassi nel sangue.

Questo alcaloide estratto dal pepe nero funziona in maniera particolarmente efficace anche grazie al suo isomero cavacina, la cui azione sinergizza il meccanismo metabolico della piperina come integratore termogenico e brucia-grassi.

Incrementando la secrezione salivare e quella gastrica, tali sostanze velocizzano la digestione e contribuiscono a limitare i processi di assimilazione dei nutrienti che pertanto non incrementano il contenuto calorico dell’organismo.

L’unione curcuma/piperina serve essenzialmente per accrescere la lipolisi e quindi l’eliminazione del tessuto adiposo, offrendo l’occasione di perdere peso piuttosto rapidamente.

Gli integratori formulati con tali principi attivi sono anche dotati di notevoli funzioni antiossidante, in grado di contrastare lo stress ossidativo e i radicali liberi circolanti.

integratore curcuma e piperina

Curcuma e piperina per dimagrire

Secondo le più recenti linee guida del settore dietetico, l’associazione tra curcuma e piperina sviluppa un forte potere termogenico, concentrato sui pannicoli adiposi a livello dei quali viene catabolizzato il processo di lipolisi.

Da un lato la curcuma depura l’organismo eliminando le tossine endogene ed esogene accumulate prevalentemente nelle cellule epatiche; d’altro lato la piperina svolge attività antiossidante e antiradicalica contrastando tutte le dannose reazioni metaboliche provocate dallo stress ossidativo.

Come conseguenza si ottiene una velocizzazione del metabolismo con minore assimilazione di principi attivi calorici.

Da parte sua la curcumina, che è il composto più abbondante nella curcuma, si comporta come i polifenoli a cui appartiene, sviluppando reazioni cataboliche su carboidrati e grassi, che vengono scissi nei loro elementi fondamentali.

La biodisponibilità di questi due composti associati aumenta del 200% rispetto a quella delle sostanze assunte separatamente, poiché i loro principi attivi vengono coniugati a livello intestinale ed epatico svolgendo un’azione praticamente istantanea.

Dopo la loro somministrazione, l’emivita di questi due composti è compresa dalle due alle otto ore, e pertanto le sostanze non si accumulano nei tessuti.

L’assunzione, che deve sempre essere fatta a stomaco pieno, migliora sia l’assorbimento che l’assimilazione dei principi costitutivi, potenziando al massimo la loro attività fitoterapica.

I curcuminoidi associati alla piperina sono in grado di potenziare le loro prestazioni fino al 200%, senza provocare nessuna reazione avversa.

Le tre funzioni principali degli integratori a base di curcuma e piperina sono:

  • antinfiammatorie;
  • antiossidanti;
  • immunostimolanti.

È proprio da queste specifiche attività che i prodotti a base di piperina e curcumina vengono considerati tra i più efficaci termogenici ad ampio raggio, che consentono di ottenere risultati evidenti non soltanto nell’immediato ma anche nel lungo periodo.

Infatti i chili di troppo, eliminati da questi integratori, non vengono più riacquistati poiché il metabolismo globale viene monitorato in maniera mirata.

I rimedi a base di queste due spezie si rivelano la scelta ideale in tutte le situazioni in cui i tradizionali metodi dimagranti hanno fallito, questo fatto dipende dall’eccellente biocompatibilità di tali sostanze, che oltre ad essere naturali agiscono nel più assoluto rispetto delle funzioni fisiologiche.

Pertanto il calo di peso dipende soltanto dall’aumentato catabolismo lipidico e glucidico, mirato alle parti anatomiche dove si manifesta principalmente il deposito lipidico.

Il requisito più soddisfacente di simili prodotti deriva dalla sinergia tra dimagramento e depurazione dell’organismo, dato che il calo di peso è sempre accompagnato anche dall’eliminazione di scorie e prodotti di rifiuto, mediante urina o feci.

È proprio in seguito all’accelerazione dei processi metabolici che il turnover di cellule aumenta esponenzialmente, contribuendo a eliminare quelle morte e malfunzionanti che vengono sostituite da elementi nuovi e in ottima forma.

Curcuma e piperina: controindicazioni

Nei prodotti a base di piperina e curcuma spesso non sono riportate le informazioni dettagliate circa l’esatta quantità di principi attivi contenuti, tanto da non poterne valutare l’effettiva efficacia nonché una corretta posologia.

Bisogna pertanto prestare sempre la massima attenzione all’etichetta dell’integratore che si decide di acquistare.

I curcuminoidi, i principi attivi contenuti nella curcuma, sono scarsamente assorbiti nell’intestino dato che sono poco solubili in acqua, essi vengono quindi rapidamente coniugati a livello epatico trasformandosi in metaboliti che possiedono un’attività decisamente inferiore rispetto ai composti iniziali.

In questo modo la curcuma viene rapidamente metabolizzata, inattivata e successivamente eliminata, ponendo quindi il problema di aumentarne la biodisponbilità.

Bisogna evitare l’assunzione di curcuma se si soffre di calcoli alla colecisti o patologie ostruttive delle vie biliari.

La piperina ha mostrato interazioni con alcuni farmaci e, promuovendo la produzione di succhi gastrici, è assolutamente sconsigliata in soggetti che soffrono di gastrite.

Un consumo eccessivamente prolungato di curcuma e piperina inoltre potrebbe rivelarsi rischioso per soggetti che soffrono di ipertensione, cronica o occasionale.

L’accoppiata piperina e curcuma: funziona davvero?

In ambito fitoterapico i termogenici naturali (come quelli a base di curcuma e piperina) sono i più efficaci, poiché il loro funzionamento si concentra sui processi vitali dell’organismo potenziandone le capacità cataboliche.

Il calo di peso deriva da vari fattori, che sono:

  • incentivazione della lipolisi;
  • rallentamento selettivo sulla lipogenesi;
  • attività antiossidante contro lo stress da radicali liberi;
  • depurazione delle cellule;
  • turnover degli elementi malfunzionanti, soprattutto localizzati negli strati più superficiali della pelle;
  • aumento della diuresi;
  • miglioramento del ricambio idrico.

Gli integratori formulati con estratti di curcuma e piperina funzionano molto efficacemente poiché questi due composti, associati in un unico prodotto, potenziano vicendevolmente le loro funzioni, compenetrandosi al massimo in presenza di notevoli depositi adiposi.

curcuma e piperina benefici e controindicazioni

Il funzionamento degli integratori a base di curcuma e piperina combatte prevalentemente il grasso viscerale e addominale, regolando il metabolismo globale.

Un requisito di estrema rilevanza è collegato all’assenza di reazioni avverse ed effetti collaterali, poiché i prodotti risultano ben tollerati dall’organismo.

Alcuni prodotti, oltre a curcuma e piperina, contengono un terzo componente che può svolgere funzioni sia disintossicanti e antiossidanti, che drenanti; come conseguenza si nota un’evidente perdita di peso collegata al potenziamento della diuresi e alla disintossicazione dei principali apparati organici.

I risultati derivanti dall’assunzione di integratori contenenti l’associazione curcuma e piperina sono i seguenti:

  • provocare un calo ponderale;
  • ridurre la sensazione di fame a causa della modulazione del centro dell’appetito;
  • disintossicare l’organismo da scorie e tossine;
  • velocizzare digestione e assorbimento dei nutrienti;
  • eliminare il grasso addominale;
  • depurare il corpo;
  • non provocare effetti collaterali.

Piperina e curcuma: prima o dopo i pasti?

Per avere la certezza di dosare correttamente questi due principi attivi, di solito si fa ricorso a concentrazioni di curcuma titolata pari a 400-600 milligrammi ogni giorno, da assumere preferibilmente a cena o durante la prima colazione.

Questo fatto dipende dalla necessità che piperina e curcuma vengano assorbite contemporaneamente, senza lasciare nessuna traccia a livello metabolico.

Piperina e curcuma sono conosciute come integratori naturali che migliorano la disponibilità energetica e il senso di sazietà, eliminando le stimolazioni stressogene.

Tenendo conto dei benefici derivanti dal senso di sazietà, occorre assumere gli integratori prima dei pasti in modo che a tavola l’organismo non manifesti la necessità di abbondanti quantitativi di cibo.

Considerando che si tratta di integratori termogenici che agiscono direttamente sul metabolismo, è necessario assumerli prima dei pasti in modo tale da sfruttare un rilascio prolungato nell’arco dell’intera giornata.

La loro funzione antiossidante dipende principalmente dal momento in cui gli integratori vengono utilizzati, per cui diventa indispensabile seguire attentamente le indicazioni riportate sulla confezione del prodotto.

Quando lo schema posologico prevede due assunzioni durante la giornata, è sempre preferibile distanziarle adeguatamente e assumerle prima della colazione mattutina e prima di coricarsi.

In questo modo la dose mattutina ha davanti a sé tutta la giornata per svolgere i suoi compiti bruciagrassi così come prima di coricarsi offre all’organismo l’opzione di metabolizzare liberamente i lipidi durante le lunghe ore del riposo notturno.

curcuma e piperina dimagrante

Dieta piperina e curcuma

La dieta più indicata per perdere peso utilizzando integratori a base di curcuma e piperina consiste in un regime nutritivo ipocalorico, privo di lipidi e carboidrati semplici e ricco di proteine, acidi grassi insaturi, carboidrati complessi (preferibilmente integrali), vitamine e minerali.

Associando i benefici di un simile programma dietetico con le funzioni termogeniche di curcuma e piperina, è possibile ottenere un rimodellamento della silhouette associato a un calo ponderale di notevole entità.

È chiaro che simili integratori non sono pozioni magiche, capaci di creare incantesimi, ma rappresentano un valido supporto soprattutto per stimolare alcune funzioni metaboliche dell’organismo, come appunto la lipolisi.

Il regime alimentare più indicato per perdere peso è la dieta mediterranea, che privilegia l’impiego di alimenti sani, sconditi e accompagnati da abbondanti porzioni di ortaggi, verdura e frutta.

Sia i primi piatti che tutti i prodotti da forno (pane, pizza, torte, biscotti o gallette) devono essere realizzati con farine integrali, che grazie all’elevata percentuale di fibre consentono di aumentare la velocità del transito intestinale.

Curcuma e piperina: opinioni

Secondo le opinioni dei consumatori occasionali, l’associazione tra curcuma e piperina consente di velocizzare il metabolismo basale, promuovendo la digestione del pasto e sviluppando un piacevole effetto termogenico.

Chi assume abitualmente tali integratori invece riferisce un’apprezzabile riduzione del diametro di fianchi, addome e cosce, con una sensazione di minore pesantezza dopo i pasti grazie a un’ottimizzata processazione degli alimenti.

Le opinioni su curcuma e piperina non comprendono in genere valutazioni negative, in quanto tali composti non presentano effetti collaterali essendo perfettamente compatibili con l’organismo.

Questi effetti benefici, privi di reazioni dannose, sono confermati anche da soggetti che non utilizzano abitualmente le spezie in cucina, infatti non è necessario che l’apparato digerente sia abituato alla loro digestione per ottenere un’ottimale utilizzo.

Le cellule gastriche e intestinali infatti potranno giovare della presenza di molecole facilmente digeribili, il fegato non sarà affaticato dalla loro elaborazione e anzi ne ricaverà un effetto trofico, particolarmente utile in caso di squilibri globali dell’organismo.

Le opinioni su curcuma e piperina quindi sono complessivamente da positive a molto positive, nell’assenza di pareri negativi e con la maggiore tendenza a un’assunzione quotidiana per cicli di pochi mesi, alternati a pause della stessa durata di tempo; in tal modo si possono trarre i maggiori benefici senza sviluppare dipendenza nè assuefazione.

Logo Lo Scrigno Del Benessere

Lascia un commento

Lo Scrigno Del Benessere
Lo Scrigno Del Benessere

Il blog ideale per la tua salute e il benessere di tutti i giorni

5/5 - (1 vote)